Non riesco a pensare a leggere a passeggiare a guardare il cielo chiedere un caffè parlare con mia madre ridere con mio padre

non c’è una sola cosa che riesca a fare ho chiodo fisso, uno solo

(Marta Bevilacqua, da Non è colpa mia)

Vai Vascio

con Luca BarrottaRocco di Bisceglie

testi di Marta Bevilacqua

assistente alla drammaturgia Paola Zoppi

Fotografia Cristina Le Noci

Durata 60 min

sinossi.

Vai vascio è un reading musicale, nato da  una proposta realizzata per il Festival Russafa escénica di Valencia che nel 2016 aveva come tematica "la paura". Proprio in occasione di questo festival valenciano, sono stati scritti i brevi racconti che compongono lo spettacolo.  

I testi, ispirati dalla lettura di "Paura liquida" di Zygmunt Bauman, affrontano alcune delle paure occidentali contemporanee.

La pièce è coadiuvata dall'esposizione o video- proiezione (a seconda dello spazio e delle dotazioni tecniche del teatro) di alcuni dei lavori del fotografo Valentino Bellini

Guarda il teaser //richiedi frammento opera